Come evitare la democrazia sospesa. Una recensione a ‘La democrazia costituzionale tra potere economico e sovranità popolare’

La bellissima recensione di Flavio Felice (che ringrazio) al mio lavoro ‘La democrazia costituzionale tra potere economico e sovranità popolare’ pubblicata su Avvenire del 26 aprile 2020.

COVID-19: paura, distanziamento sociale e biopolitica

Se la gestione dell’emergenza sanitaria provocata dal dilagare del COVID-19 in Europa e nel mondo delinea un quadro davvero preoccupante del nostro presente, il futuro si preannuncia non solo pieno di incognite sul piano sanitario, economico e sociale ma ricco di potenziali cortocircuiti sul piano dell’equilibrio tra i valori della sicurezza sociale e della libertàContinua a leggere “COVID-19: paura, distanziamento sociale e biopolitica”

Populismo, democrazia e diritti fondamentali

(L’Osservatore Romano, 13 novembre 2019) L’idea che il populismo, alimentato da un mutato modo di concepire la politica al tempo delle nuove tecnologie e dei social network, implichi una maggiore democrazia è senz’altro uno degli equivoci più dannosi della nostra storia recente. Il fraintendimento sta sia nel considerare il popolo un’entità astratta, una massa indistintaContinua a leggere “Populismo, democrazia e diritti fondamentali”

Le differenze di colore e lo schieramento che non c’è

(Formiche, 13 settembre 2019) Il Conte Bis, stando a queste battute iniziali, non presenta quei caratteri di discontinuità che, almeno per una buona parte del Paese, sarebbe stato lecito aspettarsi. C’è (almeno per ora) un cambio nei toni, nel linguaggio, nello stile, nella scelta di porre l’accento su alcune tematiche (es. transizione ecologica) in luogoContinua a leggere “Le differenze di colore e lo schieramento che non c’è”

Se vengono meno i valori di fondo la pacifica convivenza è a rischio

La giustificabilità della violazione di una legge in presenza di situazioni di emergenza, di uno stato di necessità o di pericolo è una domanda che presuppone una risposta articolata e complessa. Sebbene, infatti, siano diversi i casi in cui la presenza tali circostanze può giustificare l’adozione di un comportamento in violazione di una norma, senzaContinua a leggere “Se vengono meno i valori di fondo la pacifica convivenza è a rischio”

Superare le crisi aziendali con la solidarietà

Il recente fallimento del Mercatone Uno segnerà certamente la vita e il destino di tante famiglie. A queste deve perciò andare tutta la nostra solidarietà e vicinanza. Tra dipendenti e indotto si parla di circa diecimila lavoratori sparsi per l’Italia e di un passivo, accumulato in meno di un anno, da quando l’azienda è stataContinua a leggere “Superare le crisi aziendali con la solidarietà”

Le infrastrutture del lavoro libero, creativo, partecipativo e solidale

Negli ultimi dodici mesi sono state spese molte parole sul lavoro. Sia su quello non c’è, e che per questo richiede un sistema di welfare adeguato ai bisogni di coloro che non riescono a trovare un impiego o che sono usciti dalle dinamiche del mercato del lavoro; sia su quello che c’è, ma che siContinua a leggere “Le infrastrutture del lavoro libero, creativo, partecipativo e solidale”

La profondità che manca al lavoro che cambia

È ormai un dato acquisito: globalizzazione, innovazione tecnologica ed evoluzione demografica rappresentano i principali fattori di trasformazione del mondo occidentale. Oltre ad impattare in modo rilevante sull’impresa, sul lavoro umano e sulle nostre abitudini di consumo, tali fenomeni stanno cambiando rapidamente le nostre relazioni sociali e i processi socio-economici, caratterizzandosi sempre più per complessità, incertezzaContinua a leggere “La profondità che manca al lavoro che cambia”

Il Terzo Settore per la Democrazia

Avvenire, 30 maggio 2019 Caro direttore, mi permetto di scriverle in merito all’articolo “Il Papa e la “grandiosa” ital-solidarietà. Ciò che ci fa davvero grandi”, firmato da Francesco Ognibene e pubblicato su Avvenire lo scorso 5 marzo. L’analisi proposta potrebbe, d’acchito, apparire (solo) un elogio di quella straordinaria ricchezza italiana che è il terzo settore.Continua a leggere “Il Terzo Settore per la Democrazia”

Il limite evidente dell’azione di governo. Il coraggio di guardare in faccia la realtà

(con Flavio Felice)  (Avvenire, 28 febbraio 2019) A guardare i principali indicatori economici del Paese e ascoltare le voci ‘dal basso’ (compresi i più recenti passaggi elettorali) non ci sarebbe alcun motivo per essere soddisfatti dell’operato del governo giallo-verde. La situazione negli ultimi mesi è decisamente peggiorata: le stime di crescita del Pil sono sceseContinua a leggere “Il limite evidente dell’azione di governo. Il coraggio di guardare in faccia la realtà”